Sei qui: Home

Giuditta Podestà fra comparatismo e europeismo

Domenica 22 Maggio 2011 00:00

Giuditta Podestà fra comparatismo e europeismo

Pubblichiamo la relazione Giuditta Podestà fra comparatismo e europeismo che Sefania Zanardi (Università degli Studi di Genova) ha presentato al Convegno L'Europa di Giuditta Podestà fra mito, immaginario e letteratura tenutosi a Santa Maria la Vite - Olginate il 21 maggio 2011.

Attachments:
Download this file (Stefania_Zanardi.pdf)Stefania_Zanardi.pdf91 Kb
 

Verbale n. 5 dell’ Assemblea

Sabato 21 Maggio 2011 00:00

Verbale n. 5 dell’ Assemblea Sabato 21 maggio 2011

«Associazione Santa Maria La Vite – Giuditta Podestà»
Sabato 21 maggio 2011, alle ore 15.00, presso il complesso monumentale di Santa Maria La Vite
(via Santa Maria, 10 – 23854 Olginate) si è svolta l’Assemblea dell’Associazione “Santa Maria La
Vite – Giuditta Podestà”, per discutere il seguente ordine del giorno:
1. Comunicazioni del Presidente : lettura verbale seduta precedente.
2. Pubblicazione e presentazione del saggio : L’ottimismo della conchiglia. Il pensiero e l’opera di
Giuditta Podestà fra comparatismo e europeismo. Convegno.
3. Gruppo di Olginate: iniziative realizzate e iniziative in programma;
4. Gruppo di Genova : iniziative realizzate e iniziative in programma.
5. Anniversario celebrazioni Unità d’Italia – 2011 : proposte, suggerimenti e condivisione con il
«Gruppo genovese»;
6. Biblioteca « Giuditta e Giuseppe Podestà. Sistemazione e catalogazione.
7. Intestazione telefono ad associazione Santa Maria la Vite – Giuditta Podestà e Associazione
culturale « Il Melabò »
8. Sito Web e logo Associazione.
9. Quota associativa 2011 (Euro 25)
10. Situazione della struttura di Santa Maria La Vite in ordine all’accoglienza degli ospiti.
Sicurezza.
11. Varie ed eventuali.

si allega il file con il verbale.

 

Presentazione del libro: "L'ottimismo della conchiglia."

Domenica 03 Aprile 2011 21:14

SABATO 21 maggio 2011 ore 17,00

Convento di Santa Maria la Vite a Olginate (Lc)


Presentazione del libro: "L'ottimismo della conchiglia. Il pensiero e l'opera di Giuditta Podestà fra comparatismo e europeismo"
con la partecipazione degli autori del saggio.

libro Ottimismo della conchiglia Il volume, curato da Giuseppe Leone, è scritto a più mani da autori che, per lo più, le furono amici o colleghi durante i lunghi anni d’insegnamento in Italia e all’estero (Luciano Malusa, Luigi Cattanei, Paola Ruminelli, Luigi Vittorio Ferraris, Maryse Jeuland-Meynaud, Dieter Rügge, Nunziapia Castellano Canevara, Nicoletta Lavaselli Ferrero, Roberto Zambonini, Stefano Curci, Stefania Zanardi), i quali, in vario modo e con competenze disciplinari diverse, ne hanno tracciato un ritratto esaustivo e completo, fino a far emergere la figura di un’intellettuale moderna, alle prese con la nuova realtà dell’Europa Unita, convinta che non vi possa essere unificazione politica senza prima un’integrazione fra i popoli favorita dallo studio e dalla diffusione della letteratura comparata.

 

L’OTTIMISMO DELLA CONCHIGLIA

Lunedì 21 Febbraio 2011 08:49

L’OTTIMISMO DELLA CONCHIGLIA

Il pensiero e l’opera di Giuditta Podestà fra comparatismo ed europeismo.

 

Si tratta di un testo su Giuditta Podestà (1921-2005), comparatista e docente in varie università europee ed estere, nonché fondatrice e direttrice di scuole d’italianistica in diversi paesi europei e del Ceislo, il centro internazionale di studi lombardi che ha operato dal 1983 al 2001 nell’ex convento di Santa Maria la Vite in Olginate.

 

Attachments:
Download this file (Copertina.pdf)copertina del libro 306 Kb
 

Altri articoli...

Pagina 4 di 5